Statistiche web

Pubblicazioni 2013

LEDA, ricerca sismica italiana all’avanguardia
21.12.2013 – Il Progetto LEDA (Laboratory of Earthquake engineering and Dynamic Analysis), nascerà nel 2014 presso l’Università di Enna “Kore”. Sarà uno dei laboratori di ingegneria sismica e dinamica sperimentale più all’avanguardia d’Europa, diventando un Centro integrato di Ricerca, Alta Formazione ed Innovazione con caratteristiche di unicità nei settori della dinamica sperimentale, materiali e strutture, e geotecnica e dinamica dei terreni (Image credit: LEDA/KORE)leda.unikorelab.it
 
Kuala Lumpur: gestione intelligente del traffico
14.12.2013 – Nel 2014 la capitale malese implementerà un nuovo sistema intelligente per la gestione del traffico al fine di facilitare lo scorrimento veicolare. Il sistema verrà integrato con quelli già presenti in centro città, occupandosi della raccolta dei dati di traffico rilevati in tempo reale tramite sensori di terra. I dati verranno poi trasmessi ai semafori in modo tale da gestire il verde e il rosso, agevolando così lo scorrimento del traffico. www.traffictechnologytoday.com
 
Il tunnel del progetto STEP di Abu Dhabi
09.12.2013 – Ad Abu Dhabi (UAE) è in costruzione un tunnel di 41 Km che raccoglierà per gravità le acque reflue convogliandole ad una stazione di trattamento. Con un costo di 1,6 miliardi di dollari, il progetto, che fa parte dello STEP (Strategic Tunnel Enhancement Programme), prevede l’utilizzo contemporaneo di 5 frese TBM a pressione di terra, in grado di scavare e di rivestire nello stesso tempo la galleria con elementi di calcestruzzo prefabbricato – en.adssc.ae/STEP
 
Pedemontana Lombarda: un’infrastruttura che minimizza l’impatto ambientale
30.11.2013 – La Pedemontana Lombarda è un’infrastruttura viaria che collegherà 5 province in un territorio urbano densamente abitato ed edificato. Per minimizzarne l’impatto ambientale l’opera si svilupperà per 61 km, su un totale di 87 km di autostrade e tangenziali, sotto il livello della campagna, pressoché invisibile, in trincea (36 km) e galleria naturale (12 km) o artificiale (13 km) – www.pedemontana.com
 
INGV: la nuova carta della sismicità in Italia
20.11.2013 – È stata pubblicata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) la nuova Carta della sismicità in Italia riportante i terremoti registrati dalla Rete Sismica Nazionale negli ultimi 13 anni. La carta illustra, mediante una mappa interattiva, la distribuzione degli ipocentri di circa 50.000 terremoti avvenuti tra il 2000 e il 2012, classificati e tematizzati in base alla magnitudo (4 classi) e alla profondità ipocentrale (5 classi) – Mappa interattiva 2000-2012
 
Importante accordo INGV-NIED
12.11.2013 – L’INGV ha sottoscritto un accordo di collaborazione con l’istituto giapponese NIED (National Research Institute for Earth Science and Disaster Prevention), uno dei centri di ricerca più importanti del mondo nell’ambito della sperimentazione sismica: dispone infatti dell’ “E-Defence”, il più grande simulatore sismico 3D del mondo (15×20 m) per l’analisi della risposta tridimensionale dinamica di strutture in scala reale (Image credit: NIED)www.ingv.itwww.bosai.go.jp
 
Metro di Riyadh: una linea da 6 miliardi di dollari
09.11.2013 – Un consorzio internazionale, al quale partecipano anche imprese italiane, si è aggiudicato il maxi contratto per la progettazione e costruzione della nuova Linea 3 (40,7 km) della metro di Riyadh. Il lotto è una parte importante del più ampio progetto di costruzione della nuova rete di metropolitane della capitale dell’Arabia Saudita (composta da 6 linee di lunghezza complessiva di circa 180 km) del valore complessivo di 23,5 miliardi di dollari – www.riyadhmetro.com
 
A L’Aquila il Laboratorio di Ingegneria Sismica
07.11.2013 – Nasce a L’Aquila il LIS, il Laboratorio di Ingegneria Sismica che sarà strutturato in due sezioni: Geologia-Geotecnica e Ingegneria Strutturale. Il LIS sarà dotato di una “tavola vibrante” da 4×4 m, una piattaforma in grado di riprodurre, mediante apparecchiature oleodinamiche orizzontali e verticali, lo scuotimento sismico in modo estremamente realistico per studiare gli effetti dei terremoti sulle strutture edilizie (Image credit: Bosch Rexroth Italia)www.univaq.it
 
Patrimonio architettonico e rischio sismico
06.11.2013 – In merito alla valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio architettonico esistente, una ricerca del Politecnico di Torino evidenzia l’importanza dell’utilizzo di protocolli operativi, nell’ambito della progettazione a scopo conservativo, finalizzati alla conoscenza e alla tutela di documenti materiali, singoli edifici o contesti storici urbani, mediante interventi efficaci che ne garantiscano la sicurezza e ne mantengano l’autenticità materica e strutturale – www.polito.it
 
Il terremoto del Giappone e l’amplificazione sismica in Pianura Padana
02.11.2013 – Onde sismiche di elevata energia e di notevole durata di terremoti di forte intensità forniscono la possibilità di indagare alcuni aspetti importanti. In occasione del terremoto in Giappone (11.03.2011), le ampiezze di alcuni sismogrammi registrati in Italia sono risultate comparabili con quelle che si otterrebbero per un evento di magnitudo intorno a 4.0 in condizioni di “near field” – www.ingv.it
 
Progetto SHARE: le mappe sismiche d’Europa
30.10.2013 – Al termine del progetto europeo SHARE (Seismic Hazard Harmonization in Europe) sono state prodotte le mappe che sintetizzano lo stato di avanzamento delle conoscenze sulla pericolosità sismica, sia in termini di dati di base che in termini di metodi di calcolo. Le mappe presentano stime di pericolosità per diversi periodi di ritorno, da 100 fino a 5.000 anni, e confermano che Italia, Turchia e Grecia sono le aree a maggiore pericolosità sismica d’Europa – www.share-eu.org
 
SPIDER PLUS: il trasporto ferroviario UE al 2050
Il progetto SPIDER PLUS (Sustainable Plan for Integrated Development through the European Rail network – Projecting Logistics & mobility for Urban Spatial design evolution) ha l’obiettivo di disegnare la mobilità europea per passeggeri e merci al 2050, mobilità che dovrà essere imperniata sul trasporto ferroviario, potendo contare sulla fluidità infrastrutturale e operativa del sistema ferroviario e su una gestione dello stesso fortemente informatizzata. www.spiderplus-project.eu
 
eCoMove: gestione “ecologica” del traffico
Presentati i risultati del consorzio europeo eCoMove (Cooperative Mobility Systems and Services for Energy Efficiency), un progetto la cui visione è quella della “perfetta guida ecologica” all’interno della rete stradale “perfettamente gestita secondo canoni ecologici”. L’obiettivo è quello di ridurre le emissioni di CO2 e il consumo di carburante dei veicoli integrando sistemi di supporto all’eco-driving con quelli per la gestione “ecologica” del traffico – www.ecomove-project.eu
 
Presentata la nuova rete centrale TEN-T e i 9 corridoi delle infrastrutture UE
La Commissione UE ha pubblicato la carta della nuova politica infrastrutturale dei trasporti che realizzerà le arterie nel mercato unico europeo: essa dovrebbe rivoluzionare le connessioni tra est e ovest, eliminando le strozzature, ammodernando le infrastrutture e snellendo le operazioni tranfrontaliere di trasporto per passeggeri e imprese in tutta l’Unione europea – ec.europa.eu/transport/index_en.htm
 
Il progetto della Pedemontana Lombarda
La Pedemontana Lombarda è un’infrastruttura viaria che collegherà 5 province in un territorio urbano, densamente abitato e fortemente edificato. É composta da 67 km di autostrada, che costituiscono l’asse principale da Cassano Magnago a Osio Sotto, 20 km di tangenziali (articolati nei sistemi tangenziali di Varese e Como, lunghi rispettivamente 11 e 9 km ) e 70 km di opere stradali connesse, che contribuiranno a risolvere la congestione della viabilità locale – www.pedemontana.com
 
COMPASS: soluzioni ICT per ridurre le emissioni di carbonio nel trasporto passeggeri
Il progetto europeo COMPASS (Optimesed CO-Modal PASSenger Transport for reducing carbon emissions) mira a identificare soluzioni ICT in grado di migliorare la co-modalità nel settore del trasporto passeggeri, soluzioni valutate dal progetto attraverso casi di studio selezionati. La loro valutazione è basata sul contributo di ogni soluzione per la riduzione delle emissioni di carbonio – www.fp7-compass.eu
 
Metro di Riyadh: una linea da 6 miliardi di dollari
Un consorzio internazionale, al quale partecipano anche importanti gruppi italiani, si è aggiudicato il maxi contratto per la progettazione e costruzione della nuova Linea 3 (40,7 km) della metro di Riyadh. Il lotto è una parte importante del più ampio progetto di costruzione della nuova rete di metropolitane della capitale dell’Arabia Saudita (composta da 6 linee di lunghezza complessiva di circa 180 km) del valore complessivo di circa 23,5 miliardi di dollari – www.riyadhmetro.com
 
MEDUSA, un progetto per la diffusione di GALILEO e EGNOS nell’area mediterranea
MEDUSA (MEDiterranean follow Up for EGNOS Adoption) è un progetto, finanziato dalla UE e coordinato da Telespazio, sviluppato per diffondere l’uso dei servizi europei di navigazione satellitare EGNOS e GALILEO nei Paesi del Mediterraneo, preparandoli all’utilizzo ottimale nei settori dell’aviazione civile, trasporto marittimo, sistemi di trasporto intelligente, geodesia e ricerca – www.euromedtransport.eu
 
Navigazione satellitare: il sistema GALILEO offrirà prestazioni mai raggiunte prima
GALILEO è il progetto di un sistema globale di navigazione satellitare, frutto della collaborazione tra UE ed ESA, ed interamente concepito per usi civili. Quando sarà operativo con 30 satelliti orbitanti a 23.222 km di quota, il sistema, risultato di punta della tecnologia aerospaziale europea, offrirà un servizio di posizionamento globale con precisione, copertura e affidabilità mai raggiunte prima – GALILEO system